Vuoi sapere come vedere la BBC in streaming perché ami la televisione inglese e vuoi avere accesso ad alcuni dei contenuti di qualità che sono prodotti e trasmessi nel Regno Unito? Allora BBC iPlayer potrebbe fare per te. Sfortunatamente, la BBC respinge tutti i visitatori che si connettono al di fuori del Regno Unito. Ma con la giusta VPN sarai in grado di usufruire di uno dei più popolari (e gratuiti!) servizi di streaming da ogni parte del mondo.

Cos’è BBC iPlayer?

BBC iPlayer è un servizio di streaming gratuito targato Regno Unito. Non solo: è senza pubblicità! Sembra strano, ma è così!

Ogni cittadino del Regno Unito paga un canone televisivo. Con quei soldi, la BBC sovvenziona la sua TV nazionale, così come tutti i servizi di streaming che fornisce con il suo iPlayer. Ora questo canone è di circa £ 150,00 all’anno ed è obbligatorio anche se un cittadino del Regno Unito non guarda mai la TV o usa servizi di streaming.

Nonostante questo, l’atteggiamento della BBC è abbastanza onesto: il suo sito web nasconde tutte le pubblicità per chiunque si trovi nel Regno Unito, mostrandole solo agli stranieri per sovvenzionare i suoi servizi internazionali (come BBC News, BBC Sounds, BBC Podcasts e molti altri). Ma, visto che solo i cittadini del Regno Unito pagano il canone televisivo nazionale, la BBC respinge tutto il traffico in entrata da fuori il territorio del Regno Unito. E lo fa in maniera molto scrupolosa!

Per riuscire a competere con Netflix, la BBC sta dando la possibilità di guardare programmi TV e film per un anno dalla data di prima.

Grazie a BBC iPlayer, i cittadini del Regno Unito possono vedere uno show televisivo anche dopo che è stato trasmesso (attraverso il servizio “catch up tv”). Questo vale anche per le repliche e i nuovi episodi degli show televisivi e delle serie TV, che possono essere rivisti fino a 30 giorni dopo la loro prima trasmissione. Tuttavia, per competere con Netflix, la BBC sta gradualmente espandendo la disponibilità di rivedere show e programmi televisivi fino a un anno. I programmi per bambini rimarranno sull’iPlayer addirittura fino a cinque anni! Inoltre, i britannici possono vedere tutti i loro canali TV preferiti online, avere accesso esclusivo ai contenuti online e scaricare tutta la loro programmazione. Di conseguenza, chiunque guardi BBC iPlayer usando una VPN ha lo stesso vantaggio di ogni cittadino del Regno Unito: l’assenza di canone.

Le migliori VPN per BBC iPlayer

Eccoci al succo della questione: quale VPN usare? È fondamentale che la VPN abbia a disposizione delle app per tutti i sistemi operativi. Dato che BBC iPlayer è disponibile per qualsiasi piattaforma, si deve scegliere la giusta VPN, per evitare di scoprire che quella per cui avete pagato funziona su smartphone ma non su PC! Inoltre, è importante usare una VPN che sia effettivamente pensata per aggirare i blocchi geografici. Visto che l’obiettivo principale di una VPN è offrire privacy e anonimità online, molte VPN non pubblicizzano l’elusione dei blocchi geografici. Ecco, quindi, una classifica delle 3 migliori VPN sul mercato adatte a BBC iPlayer.

Top 3 VPN Services for BBC iPlayer

Punteggio: 9

NordVPN is one of our top contenders. This is the choice for people on the lookout for a reliable and affordable VPN service. It has all of the apps you need to use the BBC iPlayer on basically any device! Nord boasts a whopping 645 servers in the UK – needed to watch BBC as a ‘local’.

  • Grande rete di server in 56 Paesi
  • Connessioni veloci e protezione IKEv2
  • Supporta Netflix, Bittorrent e Tor
  • Prova gratuita di tre giorni
  • Alcuni server sono instabili
  • Le app potrebbero essere un po’ più complete
Punteggio: 8.9

Just as NordVPN, this is one of our top choices. It has an amazing fleet of worldwide servers, of which a solid 7 in the UK. ExpressVPN is also a good choice for anybody who, other than using the iPlayer, needs a fast connection from a variety of locations.

  • Moltissimi server e Paesi disponibili
  • App semplici e funzionali per molti Sistemi Operativi
  • Velocità davvero ottime
  • Abbastanza costosa
  • Non c'è un periodo di prova
Punteggio: 7.1

We rated CyberGhost fairly poorly on our overall list of the best VPNs on the market. So you might be asking why it’s now third best for BBC iPlayer. Simply put, it’s one of the best VPN’s for streaming: fast, reliable and easy to use.

CyberGhost has a staggering 665 servers in the UK. Our overall low score comes from CyberGhost’s practices, which put privacy at the bottom. But if you need a VPN just to stream TV shows and movies, and online privacy is less of a concern for you, this is an excellent and fast choice.

  • Molti server in molti Paesi
  • App chiare e facili da usare
  • Aggira i blocchi geografici con maestria
  • Salva alcuni dati
  • No BitTorrent su smartphone
  • La compagnia proprietaria è altamente inaffidabile

BBC Sounds, ex BBC iPLayer Radio

Quella che una volta era iPlayer Radio si è recentemente evoluta fino a diventare iPlayer Sounds. Su iPlayer Radio potevi trovare podcast, musica, telecronache sportive e notiziari. Ma l’esperienza era spesso passiva, visto che dietro non c’era alcun tipo di personalizzazione. Certo, potevi scegliere i tuoi podcast e programmi preferiti, ma non bastava. In merito, la BBC ha affermato: “Nel 2018 abbiamo annunciato che avremmo sostituito l’iPlayer Radio con un nuovo prodotto audio chiamato BBC Sounds, per rendere l’esperienza di ascolto più personale. Questo servizio unisce tutte le nostre 80.000 ore di contenuto audio, combinando radio, podcast e musica, ed è alla portata di tutti”.

Un portavoce della BBC ha dichiarato: “Stiamo cambiando il modo di concepire la radio – con un nuovo servizio audio che sostituirà iPlayer Radio, chiamato BBC Sounds – per darvi un accesso facilitato ai grandi contenuti inglesi che offriamo”. BBC Sounds si presenta con molte novità, tra cui un look tutto nuovo e un miglioramento nelle funzionalità del sito e delle app. Per esempio, con la nuova app, hai un’area personale per i programmi salvati o a cui sei abbonato chiamata “My Sounds”. Non solo, la riproduzione live e l’audio on-demand sono molto più facili da trovare.

La pecca è che non si può avere accesso a ogni singolo contenuto di BBC Sounds da ogni parte del mondo, a causa di quei fastidiosi problemi di licenza. Secondo la BBC, “per ovvie ragioni non siamo in grado di trasmettere alcuni programmi sportivi fuori dal Regno Unito. Per questi stessi motivi, anche i contenuti musicali possono essere limitati”. Quindi, se desideri ascoltare BBC Sounds senza restrizioni, una VPN può facilmente risolvere i tuoi problemi!

App per BBC iPlayer

BBC iPlayer è disponibile su ogni piattaforma immaginabile: Android, iOS (iPhone e iPad), MacOS o Windows, la lista è infinita! È anche utilizzabile su qualsiasi dispositivo smart, come l’Amazon Fire Stick o il Chromecast. Tutte le app sono affidabili, facili da usare e intuitive. Ogni contenuto può essere scaricato per essere visto offline. Ogni app viene aggiornata spesso e tutte le recensioni su Apple o Play Store garantiscono l’ottimo servizio BBC.

Avere troppe app tra cui scegliere, tuttavia, ha anche i suoi svantaggi. Per chi non abita nel Regno Unito questo vuol dire trovare una VPN che funzioni su diversi sistemi operativi, anche se non tutte li supportano. È fondamentale scegliere una VPN compatibile con il sistema operativo che decidi di usare ed è altrettanto importante prendere una decisione consapevole su quale VPN usare. Prima però, parliamo di blocchi geografici.

La pratica del geoblocking

I blocchi geografici basati sulla posizione geografica sono molto comuni. Netflix, Hulu, BBC iPlayer e molti altri servizi di streaming locali e internazionali vogliono che si acceda ai loro contenuti nazionali solo…beh dalla propria nazione ovvio! Questo però crea una grande disuguaglianza tra i contenuti disponibili in ogni nazione. Per esempio, in molti paesi in cui Netflix è disponibile, alcuni dei loro contenuti originali non si possono vedere. Questo succede perché Netflix ha precedentemente ceduto i diritti a un servizio di streaming locale. Questo comporta che molti utenti nel mondo non possano vedere House of Cards o Orange is the New Black. Strano, no?

 

La BBC respinge tutti i visitatori che si connettono al di fuori del Regno Unito.

 

BBC iPlayer, così come molti dei suoi competitors, respinge tutti i visitatori che si connettono al di fuori della sua “casa base”. Tutti gli emittenti britannici lo fanno per una molteplicità di ragioni. La più importante è che la BBC non vuole mostrare i suoi contenuti – per cui sono stati pagati fior fior di soldi – a chiunque non abbia pagato per averli. Ma come fa a sapere se stai entrando da dentro o fuori il Regno Unito? Vedi, ogni router ha un unico indirizzo IP. Quando chiedi a un sito di aprire una pagina, il tuo indirizzo IP viene mandato al server del sito internet, così come tutte le informazioni sulla tua posizione. In questo modo, saranno sempre sicuri al 100% qual è la nazione da cui stai entrando.

Usare una VPN è il modo più sicuro di nascondere il tuo indirizzo IP. Quello che succede è molto semplice: ogni volta che apri un sito internet, la richiesta passa prima dalla VPN e quando lo fa, il server maschera il tuo il tuo indirizzo IP con il suo. In questo modo, se la VPN è, diciamo, in Germania, la tua richiesta verrà elaborata come se arrivasse da lì. Sfortunatamente, avere più server sparsi per il mondo è costoso e, anche se ci sono molte VPN gratuite, sconsigliamo di usarle.

Usare una VPN gratuita per BBC iPlayer

Anche se una VPN gratis sembra un affare, sappiamo fin troppo bene che non lo è. Come detto sopra, avere più server sparsi per il mondo è costoso, e questo implica che ogni VPN debba trovare modo di fare soldi, persino quelle gratuite. Una delle principali fonti di guadagno viene da vendere i tuoi dati a terze parti. Questo rende del tutto vano lo scopo di usare una VPN, visto che è uno strumento nato per proteggere la privacy online e non per sfruttarla.

Se la tua privacy non ti interessa, e ti importa solo vedere BBC iPlayer senza preoccuparti di quello che una VPN gratuita può fare con i tuoi dati, abbiamo comunque una cattiva notizia per te: non tutte, ma molte VPN gratuite non creano nuovi indirizzi IP abbastanza velocemente per rimpiazzare quelli che sono stati bloccati. E la BBC è costantemente alla caccia di indirizzi IP associati alle VPN. Infatti, ogni abbonamento ad un servizio VPN che dice di aggirare i blocchi geografici, deve battersi duramente per farlo davvero.

Ma come funziona esattamente? Ogni volta che un servizio di streaming, che sia BBC iPlayer o Netflix, rileva più connessioni dallo stesso indirizzo IP, dopo poco lo bolla automaticamente come VPN. Questo perché un indirizzo IP associato ad un vero router “casalingo” non potrebbe mai avere migliaia di dispositivi connessi contemporaneamente. Quindi ogni VPN che vuole continuare a funzionare con i servizi di streaming, deve creare velocemente nuovi indirizzi IP. Ecco perché usare una VPN gratuita non funziona quando si parla di aggirare i blocchi geografici.

VPN che non funzionano con BBC iPlayer

Diamo davvero molto valore al tuo tempo e ai tuoi soldi. Per questo riteniamo fondamentale dirti anche quali VPN non funzionano con BBC iPlayer. Come abbiamo spiegato, potresti voler comprare un abbonamento a una VPN per diverse ragioni. Le VPN che potrebbero essere ideali per la privacy e la sicurezza, anche se potrebbero non essere adatte per aggirare i blocchi geografici. Sfortunatamente, alcune VPN a pagamento non pubblicizzano l’elusione dei blocchi geografici. Altre lo fanno ma non funzionano (bene) con BBC iPlayer.

Queste VPN non funzionano con l’iPlayer:

  • IPVanish: buona scelta se hai qualche familiarità con il lato più tecnico delle VPN. Le app sono più complesse rispetto a quelle ad altri servizi, ma offre funzionalità avanzate che faranno felici i più esperti. Il costo è un po’ più alto rispetto ai competitors. Anche se questa VPN potrebbe essere un’ottima scelta per la privacy e la sicurezza, non può eludere tutti i blocchi geografici relativi ai servizi di streaming, neanche per Netflix.
  • Private Internet Access (PIA): durante il nostro test di PIA abbiamo scoperto che, anche se non pubblicizzava in maniera specifica l’aggiramento dei blocchi geografici, molti server funzionavano effettivamente per sbloccare il Netflix americano. Sfortunatamente, non possiamo dire lo stesso per BBC iPlayer. Peccato, perché PIA è una VPN affidabile nel suo complesso, con server stabili e un prezzo di mercato relativamente basso.
  • HideMyAss: è sempre stata una delle VPN più popolari, forse perché è di facile utilizzo o per la vasta gamma di server e location disponibili. Purtroppo, questo non è abbastanza se stai cercando qualcosa per aggirare i blocchi geografici di BBC iPlayer. Strano comunque, visto che fanno davvero un buon lavoro per connetterti ai vari cataloghi di Netflix!
  • PureVPN: nonostante abbia delle buone qualità, come il fatto che si possano acquistare caratteristiche extra rispetto all’abbonamento standard o che permetta di personalizzare la VPN a livello diverso da qualunque competitor, i suoi problemi con i “Leak DNS” e con il tenere traccia delle sezioni di log lo rendono difficile da raccomandare. In più, non funziona con BBC iPLayer, quindi sarebbe meglio guardare altrove.

 

Tieni a mente che ci sono altre VPN a pagamento che possono non funzionare con BBC iPlayer.

Va da sé che, quando si tratta di VPN gratuite, nessuna funziona. Se vuoi sapere perché ti consigliamo di leggere il relativo articolo sulle VPN gratuite!

Perché la mia VPN non funziona con BBC iPLayer?

Se hai scaricato una VPN e non riesci ancora a connetterti a BBC iPlayer, ecco alcuni passaggi da seguire per assicurarti di avere tutte le carte in regola!

 

  1. Controlla la connessione internet: può sembrare banale, ma potrebbe essere una buona idea aprire una nuova pagina del tuo browser per assicurarti di essere connesso ad internet. Digita google.it e cerca qualcosa. Se il risultato appare, puoi procedere al prossimo step. Altrimenti, prova riavviare il router, il pc o il dispositivo e ricontrolla. Se il problema persiste, ti suggeriamo si chiamare il tuo ISP.
  2. Svuota la cache del browser: a seconda del browser che usi, potresti aver bisogno di svuotare la cache. Se non sai come fare, un modo semplice e veloce è aprire una finestra in incognito che, di default, ha la cache disabilitata.
  3. Controlla la connessione della VPN: la tua VPN è accesa? A seconda del sistema operativo che usi, questo passaggio può essere fatto in diversi modi. Con Android, dovresti avere un’icona a chiave nella barra delle notifiche. Con iOS, il simbolo della VPN dovrebbe apparire nell’angolo in alto a destra. Con MacOS e Windows, dovresti controllare l’app della VPN per vedere se è effettivamente connessa. Di solito trovi un pulsante o un interruttore verde. Per assicurarti che la VPN sia in funzione, spegnila, vai su https://www.dnsleaktest.com/ e prendi nota del numero. (Impara di più sui “Leak DNS”). Poi, riaccendi la VPN e ricarica la pagina che ti dice l’indirizzo IP. Se il numero cambia, la tua VPN dovrebbe essere connessa.
  4. Controlla il server che hai scelto: per permettere a una VPN di sbloccare BBC iPlayer devi essere connesso a un server del Regno Unito. La maggior parte delle VPN ti permettono di scegliere un server in base alla sua posizione. Se la tua VPN non ti permette di farlo, forse ti servirà cercare altri provider.
  5. Controlla di usare la giusta VPN: se la VPN che hai scelto è una VPN gratuita, non c’è molto altro che tu possa fare. Come abbiamo spiegato, le VPN gratuite non hanno la capacità di aggirare i blocchi geografici. Al contrario, se stai pagando un abbonamento, guarda la sezione “Domande più frequenti” (FAQ) del sito internet della tua VPN. Molte FAQ spiegano qual è la politica della VPN sull’elusione dei blocchi geografici. Se un provider non parla della sua abilità di aggirare i blocchi geografici, potrebbe voler dire che non fornisce questo tipo di servizio. Se lo pubblicizza, invece, ti raccomandiamo di contattare il centro assistenza della VPN. Nella maggior parte dei casi, saranno in grado di aiutarti immediatamente!

Come avere accesso a BBC iPlayer con un apposito IP

Usare un IP specializzato, nonostante sia una scelta più costosa, ti dà la garanzia che il tuo indirizzo IP probabilmente non verrà bollato come inadatto. “Sembra che tu stia usando un unblocker o un proxy. Disattiva questi servizi e riprova”. Se hai mai letto queste parole usando una VPN, probabilmente stai cercando di connetterti ad un servizio di streaming con un IP non idoneo.

Il provider di un servizio di streaming riconosce se stai usando una VPN. Se rileva centinaia o migliaia di dispositivi connessi per lo stesso indirizzo IP, automaticamente lo mette nella sua lista nera. Avere il tuo IP personale ti dà la certezza che nessun’altro nel mondo oltre te lo usa o lo userà. In questo modo, nessun servizio di streaming potrà rilevare che sei connesso con una VPN. Dov’è l’inghippo? se vuoi sbloccare più cataloghi, di paesi diversi, dovrai comprare un indirizzo IP per ognuno di essi.

Tra le VPN che abbiamo testato, sia NordVPN che PureVPN offrono la possibilità di avere un indirizzo IP apposito per il Regno Unito. Ricorda che un IP specializzato, oltre ad essere più costoso, è anche più facile da tracciare. Quindi, se vuoi avere un alto livello di privacy e protezione, ti raccomandiamo di usare un indirizzo IP condiviso. Ci sono molte VPN che aggirano i blocchi geografici senza bisogno di un IP specifico.

Come vedere BBC iPlayer negli Stati Uniti e in Canada (Nord America)

Gli Stati Uniti sono la patria di Netflix. Questo popolare servizio di streaming è una delle ragioni principali per cui le VPN sono usate in tutti il mondo: tutti sono invidiosi della quantità di film e show televisivi che si trovano sul Netflix Americano! Ma gli inglesi stanno alzando un po’ il tiro, producendo molti nuovi film e show televisivi di alta qualità. La BBC ha provato a introdurre una versione a pagamento dell’iPlayer in diversi paesi fuori dal Regno Unito (Europa occidentale o oltremare in Canada e Australia), senza però includere gli Stati Uniti. La ragione? Gli operatori della TV a pagamento americana hanno minacciato di sabotare il canale BBC America se l’iPlayer fosse stato proposto anche lì perché credevano gli sarebbe costato troppi spettatori.

La BBC ha provato a introdurre una versione a pagamento dell’iPlayer in diversi paesi fuori dal Regno Unito.

Ad ogni modo, la versione “globale” di BBC iPlayer è stata abbandonata nel giugno 2015. Quindi molti americani stanno ancora cercando un modo per vedere l’iPlayer che, se non l’avessimo ancora detto, sarebbe completamente gratuito!

Se vuoi espandere il tuo catalogo di streaming canadese, BBC iPlayer potrebbe essere un’ottima idea. Sfortunatamente, non è disponibile in Canada. Ecco perché in questo caso potrebbe essere utile investire in una VPN. Così facendo sarai in grado di aggirare i blocchi geografici e avere accesso alla fantastica collezione di film o show televisivi dell’iPlayer.

Avere accesso a BBC iPLayer in Australia

Secondo un articolo di Quora, “rispetto al resto dell’Europa, sono sempre di più i cittadini inglesi che vanno a vivere in Australia”. Il problema di vivere all’estero è che, se ti sei trasferito dalla Gran Bretagna, potrebbe venirti richiesto di pagare la tassa sulla televisione, nonostante tu sia completamente bloccato dal riuscire a vederla a causa delle restrizioni dei blocchi geografici. Questo è il motivo per cui, se hai nostalgia di casa e sei in astinenza da episodi di EastEnders, sarebbe ottimale per te affidarti a una VPN. Grazie ai server che si trovano nel Regno Unito sarai in grado di accedere all’iPlayer e rivendicare ciò che è tuo!

Come vedere la BBC in Italia, Spagna e altri paesi europei

Ogni inverno, molti inglesi scappano nei paesi europei per fuggire ai mesi più freddi e piovosi. Quindi la prossima questione è: cosa puoi fare se vuoi vedere la TV inglese in uno di questi paesi? Se accedi dall’estero, la BBC bloccherà le tue serie preferite e il servizio di “catch-up TV”. Mentre viaggi, infatti, un po’ come quando vivi all’estero, è difficile avere accesso ai servizi di streaming locali. Quindi, come ricevere BBC in Italia e vedere Top Gear o Doctor Who mentre sei a Venezia o Napoli, ad esempio? Dato che è impossibile che esista BBC Italia, così come vedere la BBC sul digitale terrestre, verrai bloccato anche se hai pagato la tassa sulla TV imposta dal Regno Unito. Non disperarti! Una buona connessione VPN ti aiuterà ad aggirare i blocchi geografici in men che non si dica e ti farà vedere BBC iPlayer in Italia!

Quali show guadare su BBC iPlayer?

Alcuni si chiederanno se è davvero così fondamentale vedere la BBC in streaming in Italia, correndo tutti questi rischi nel tentativo di sbloccare l’iPlayer? Come già detto, adesso l’iPlayer è molto di più di una TV on-demand. È un servizio di streaming in piena regola, ricco di show televisivi e film di alta qualità che danno del filo da torcere ad altri grandi nomi della stessa pasta. Ecco alcuni dei nostri preferiti:

  • Luther: un intrigante poliziesco targato BBC Drama Productions che segue la vita di John Luther, interpretato da Idries Elba, detective e ispettore capo che lavora per la “Serious Crime Unit” di Londra. La sua dedizione al lavoro e la sua caparbietà, gli permettono di risolvere tutti i crimini con grande passione e un pizzico di impulsività. (trailer: https://youtu.be/zltvWcctE6g)
  • This Country: una sitcom girata come finto documentario che tratta il tema del disagio sociale, mostrandoci la vita dei protagonisti Kerry e Lee Mucklowe nella campagna inglese. (trailer: https://youtu.be/uPSUas961PU)
  • The Left Behind: un docudrama incentrato sull’ascesa dei movimenti di estrema destra nel Regno Unito. Secondo i produttori, in questa serie hanno cercato di catturare questo sentimento, guidato da un crescente senso di disperazione, attraverso il racconto di un crimine d’odio commesso da un giovane del Galles. (trailer: https://youtu.be/dTdozsNmwHQ)
  • Doctor Who: non c’è bisogno di presentazioni. Questa serie iconica è già alla sua undicesima stagione, senza contare le 26 della versione classica del 1963. Tutte le nuove 11 stagioni sono disponibili sul BBC iPlayer. Segue le avventure del Dottore, un Signore del Tempo che viaggia nello spazio a bordo del T.A.R.D.I.S. (trailer: https://youtu.be/XCt6f1Ttmy4)
  • Outnumbered: questa serie può essere descritta come la versione inglese di Modern Family. Racconta la vita quotidiana di un padre e una madre in inferiorità numerica rispetto ai loro 3 indisciplinati figli. (trailer: https://youtu.be/eYaG851TpXM)

Se pensi che queste non siano ragioni sufficienti per cercare di vedere BBC iPlayer in Italia, ti consigliamo vivamente di ripensarci!

Come vedere BBC iPlayer con una VPN? (guida veloce)

Per avere accesso e vedere BBC iPlayer in Italia, o comunque fuori dal Regno Unito, abbiamo preparato una lista di passaggi che funzionano per la maggior parte delle VPN:

  1. Scegli una VPN che abbia server nel Regno Unito o in Irlanda del Nord. Come già detto, la nostra prima scelta è NordVPN.
  2. Scarica l’app su un dispositivo a tua scelta e installala.
  3. Seleziona uno dei server dalla vasta gamma disponibile.
  4. Vai sul sito o sull’app di BBC iPlayer e scegli qualcosa da vedere.
  5. Buona visione!

Se non hai già un account per BBC iPlayer, dovrai crearlo. Non preoccuparti, è molto semplice: la BBC ti chiede solo email, data di nascita, codice postale (del Regno Unito) e genere. E nessuna delle informazioni date deve essere per forza vera:

  1. Con la connessione VPN attiva, vai al sito della BBC usando questo link.
  2. Seleziona “I am over 13” e inserisci una data di nascita a tua scelta.
  3. Inserisci un indirizzo mail e una password. Puoi generare una email temporanea usando Temp-Mail.
  4. In “country” seleziona il Regno Unito. Usa il generatore di codici postali inglesi per crearne uno e inseriscilo nell’apposito campo.
  5. Scegli un genere.
  6. Dopo aver verificato l’email sei pronto per una maratona di serie TV inglesi. Ma non dimenticarti di fare una pausa ogni tanto!

Conclusioni

L’offerta di BBC iPLayer è davvero allettante. Molti contenuti di qualità completamente gratuiti, senza interruzioni o pubblicità. L’unico problema è che, ovviamente, BBC blocca chiunque si colleghi al di fuori del Regno Unito. Fortunatamente, ci sono molte VPN che possono aiutarti per accedere a tutti i contenuti di BBC iPlayer e BBC Sounds (ex BBC iPlayer Radio). I nostri preferiti sono NordVPN, Express VPN e CyberGhost. Visto che il servizio di iPlayer è gratuito (se non sei un cittadino inglese), ti suggeriamo vivamente di considerare l’idea di fare un piccolo investimento su una VPN per avere accesso al catalogo BBC.

Alla grande!