L’architettura delle reti chiusi impedisce la sorveglianza degli utenti e il controllo sul trasferimento di informazioni. Come probabilmente già sapete, la rete globale è suddivisa condizionatamente in tre livelli:

  • Superficiale o visibile. Queste includono risorse web pubbliche e aperte. Qualsiasi sito può essere visitato tramite il link standard e quali si trovano nei motori di ricerca.
  • Deep web. Include contenuti che non fanno parte dei motori di ricerca. I contenuti del cloud storage privato, reti aziendali e vari database chiusi: tutto ciò è una rete di Internet profonda. Di regola, l’accesso a tali risorse è protetto da login e password.
  • Darknet. È il nome collettivo per le reti di computer per la trasmissione anonima di informazioni. Esistono anche servizi per il trading, la comunicazione e la condivisione di contenuti, ma non possono essere aperti attraverso un browser standard o trovati in un motore di ricerca regolare.

Come accedere in Darknet con Tor browser?

La connessione a una rete virtuale privata è più facile di quanto si possa pensare. Lo strumento più comunemente usato è il browser Tor o il router Onion, una tecnologia di crittografia e trasferimento dati ideata dai dipendenti del Naval Research Laboratory degli Stati Uniti.

Funzionamento: il messaggio è nascosto in diversi livelli di crittografia a causa del quale l’analogia con un arco suggerisce sé stessa. Quindi viene trasmesso attraverso molti nodi di rete Tor, i cosiddetti router a cipolla. Ognuno di essi rimuove lo strato protettivo per scoprire il nodo successivo nella catena. Di conseguenza, nessun intermediario vede il contenuto o l’intero percorso del messaggio. La decrittazione completa avviene solo da parte del destinatario.

Da chi viene utilizzato il Darknet e per quale motivo?

L’attività Dark Web è molto popolare di quanto si possa immaginare: praticamente, viene utilizzato per bypassare la censura di rete, i sistemi di filtraggio dei contenuti e la sorveglianza. È adatto anche per la condivisione di file. Ad esempio, i giornalisti spesso contattano informatori tramite Tor.

Potreste essere sorpresi, ma Facebook, Il New York Times, e la BBC lo usano, nonostante il blocco, per rimanere disponibili nei paesi totalitari. Le aziende persino hanno creato Tor-versioni dei loro siti web sul Darknet.

Minacce tipiche di Darknet

È possibile utilizzare il Tor browser senza una VPN? Ma certo! Sei pronto per:

  • Cyber-frode. Non avere fretta ai acquisti. Dopo aver ricevuto il denaro, l’autore anonimo potrebbe non adempiere ai propri obblighi. Inoltre, il phishing è comune nelle reti nascoste — i dettagli di accesso ai tuoi account e i portafogli di criptovaluta possono essere derubati attraverso i siti falsi.
  • Contenuti di shock. A causa della mancanza di censura su Darknet, è più facile imbattersi in contenuti espliciti o brutali, anche se non lo si sta cercando intenzionalmente. Pertanto, le persone impressionabili dovrebbero scegliere attentamente le risorse per la navigazione.
  • Attacchi psicologici. Manipolatori e psicopatici possono attaccare le vittime al buio impunemente. Il più pericoloso può portare al suicidio una persona con una psiche instabile. Le VPN possono aiutarvi di evitare tutto ciò.
  • Le azioni degli hacker. Puoi diventare una preda per gli hacker che vogliono derubare il denaro o dati personali. Come minimo, cercate di non cliccare su collegamenti sconosciuti, e non scaricate i file sospetti.

Ricapitolando, Dark Web è sicuro? Nella maggior parte dei casi, no.

Come usare Tor per accedere al Dark Web in piena sicurezza?

Se volete proteggere i vostri dati nel miglior modo possibile, consigliato di utilizzare Tor e VPN insieme. Il protocollo di crittografia del servizio VPN non consentirà ai siti pericolosi di trovare il vostro indirizzo IP e le operazioni su Internet, impedirà anche al vostro ISP e a tutte le altre spie di scoprire l’uso di Tor. Ovviamente, non si vuole causare troppa attenzione. Pertanto, utilizzando Tor VPN, potreste persino visitare i siti Web di Dark che bloccano la connessione per gli utenti Tor.

Onion over VPN: quale provider scegliere?

I servizi VPN di tendenza per onion dark web browser:

NordVPN a quanto pare è la migliore VPN per Tor. Tale servizio ha una funzione inconfondibile: Onion over VPN. Ha tutti i vantaggi di un router Onion (Tor) combinato con la sicurezza aggiuntiva di un tunnel VPN. Questo metodo di connessione garantisce la protezione contro l’accesso non autorizzato da parte del internet provider o delle autorità. Il vostro ISP potrebbe visualizzare che state utilizzando Onion, senza rendersi conto. NordVPN vi protegge da tutte le terze parti e non monitora la vostra attività online: utilizzate Internet in totale privacy.

ExpressVPN ha i propri server DNS che garantiscono la vostra privacy. Tale servizio non registra mai il vostro traffico Internet, quindi nessuno sarà in grado di identificarvi attraverso indirizzo IP o marca temporale. Nel momento quando effettuate dei pagamenti online, ExpressVPN vi aiuta a mantenere l’anonimato completo. Il servizio non fornisce le vostre informazioni a nessuna fonte governativa e non memorizza i registri del traffico in modo che i vostri dati non finiscono nelle mani sbagliate. Tutto ciò rende ExpressVPN una delle migliori VPN per il browser Tor.

CyberGhost VPN fornisce protezione contro le perdite DNS e il blocco di emergenza delle connessioni. Tutti i dati vengono crittografati utilizzando il protocollo di hacking 256-AES. CyberGhost VPN nasconde in modo affidabile il vostro indirizzo IP e rende anonimo il traffico Internet in uscita. Ciò che rende questo provider una delle migliori VPN per il Deep Web è il suo server NoSpy. Solo gli specialisti di CyberGhost hanno accesso ai server NoSpy, possono controllare e gestire tali server. Aiuta a ridurre significativamente i rischi di accesso esterno e di interferenza da parte di individui.

Essere sicuri e fiduciosi nella propria sicurezza installando insieme Tor e VPN

VPN è un potente strumento per la protezione dei dati e l’anonimato online. Potete utilizzare VPN per navigare con Tor in modo sicuro e affidabile da qualsiasi parte del mondo senza preoccuparsi di hacker, spie e attacchi di malware. Tuttavia, se si utilizzano VPN e Tor insieme, è possibile proteggersi e rendere Tor più sicuro. Se si desidera proteggere le informazioni riservate (come la cronologia di navigazione o le informazioni bancarie) o evitare il monitoraggio online durante la navigazione in Dark Web, è meglio utilizzare un router a cipolla tramite connessione VPN. È il modo più sicuro di utilizzare Tor!

Leave a Reply