I migliori servizi di streaming

La quantità di film guardati in streaming è aumentata notevolmente negli ultimi anni. Grazie a velocità di Internet finalmente adeguate, è possibile guardare i contenuti in HD anche dal vostro smartphone. Di conseguenza, i servizi di streaming stanno spuntando come funghi. Chiunque sembra cercare di prendere una fetta di mercato, e ciò rende particolarmente difficile scegliere a quale servizio abbonarsi, soprattutto alla luce delle pratiche di blocco geografico messe in piedi dalle aziende. Ecco quindi una lista dei migliori servizi di streaming.

Qual è la migliore VPN per lo streaming?

5 Euro VPN

5 Euro VPN usa lo smart DNS e ha prezzi davvero concorrenziali. Le connessioni sono sicure e veloci. Davvero la migliore per chi necessita di un servizio senza fronzoli!

Abbonati ora!

NordVPN

NordVPN è un provider che capisce l’importanza dell’anonimato, nonché quella di aggirare i blocchi geografici. E ciò si capisce dalle molte funzioni che hanno implementato, tra cui il smart DNS e la modalità “smart play”.

Abbonati ora!

ExpressVPN

Le compagnie come Netflix, HBO e Hulu fanno di tutto per bannare gli indirizzi IP linkati ai server VPN. Il team di ExpressVPN monitora la situazione da vicino e, quando un servizio banna uno dei server, corrono ai ripari aprendone uno nuovo.

Abbonati ora!

Netflix logo

1. Netflix

Ovviamente nessuna lista di servizi streaming sarebbe completa senza Netflix. Ma siamo sicuri che si tratti del miglior servizio di streaming?
Nato come un servizio di noleggio DVD online, Netflix si è poi espanso fino a diventare onnipresente. Il servizio offre un’ampia rete di film e serie TV, rilasciando anche grandi classici per i più nostalgici. Una pecca è che spesso sia i film sia le serie TV spariscono senza avvertimento.

Il catalogo disponibile, inoltre, dipende dall’area geografica, quindi una VPN per Netflix ti darebbe un grosso vantaggio, a patto che tu sia disposto a vedere i contenuti in inglese. Il Netflix americano, ad esempio, offre molti più titoli di quello italiano, che è limitato a causa della concorrenza di Mediaset Premium, Now TV e Sky. Oltre agli originali Netflix, molti dei film non sono in 4K o HDR, ma ciò è vero anche per la concorrenza. Al momento Netflix ha un accordo di distribuzione con la Disney che scadrà però nel 2018. Quindi, probabilmente, ciò significa che la Disney aprirà un proprio servizio di streaming. L’avevo detto che crescevano come funghi!

€7.99 per il piano base (VPN necessaria per i contenuti americani)
€13.99 per lo streaming in Ultra HD (VPN necessaria per i contenuti americani)

 

 

Amazon Prime logo

2. Amazon Prime Video

Amazon sta lavorando davvero duro per emulare Netflix, anche se al momento è ancora abbastanza lontano. La compagnia sta però investendo una mole enorme di soldi in nuovi contenuti, focalizzandosi però di più sulle serie TV piuttosto che sui film. Quelli che si possono vedere su questa piattaforma sono in evidente contrasto con Netflix: tra i due non c’è quasi neanche un film in comune. Oltre a ciò, Amazon permette di noleggiare o acquistare i film da guardare direttamente a casa in digitale. Amazon Prime Video presta particolare attenzione alla qualità, con molti contenuti in 4K HDR. Oltretutto, compresa nell’offerta, potrete acquistare tutti i prodotti in Amazon Prime senza pagare la spedizione. E il tutto a un prezzo davvero vantaggioso!

€4.99 al mese o €36.00 all’anno (VPN necessaria per i contenuti americani)

 

 

Hulu logo

3. Hulu

Hulu è una partnership tra varie compagnie di media: Fox, Disney, Warner Bros., Comcast e AT&T sono alcuni degli esempi. Hulu ha un’offerta davvero interessante a prezzi contenuti, ma purtroppo questi sono limitati a USA e Giappone. Ciò significa che l’utilizzo di una VPN, oltre a essere necessario, aprirà esclusivamente a film in lingua. Prima c’era una versione gratuita che conteneva molta pubblicità: ora questo tipo di abbonamento non esiste più. Quello base ha un costo mensile ma contiene comunque della pubblicità (anche se meno di prima).

$7.99 al mese (con pubblicità, VPN necessaria)
$11.99 al mese (senza pubblicità, VPN necessaria)

 

 

MUBI logo

Mubi è abbastanza particolare se comparato ad altri servizi. Esso infatti offre accesso solamente a un catalogo di film di cinema d’essai o di grandi classici. Ogni giorno un grande classico viene aggiunto, rimanendo sul catalogo per 30 giorni, per poi sparire. Mubi è dunque una vera e propria piattaforma per cinofili che non vogliono necessariamente avere accesso ai contenuti prodotti da Hollywood, ma piuttosto a una serie di film d’autore che perlopiù passano inosservati al pubblico più mainstream. Il servizio è disponibile in varie nazioni europee, con differenze nei cataloghi proprio come per Netflix e Amazon Prime Video. Con una VPN si potranno dunque sfogliare più cataloghi.

€8.99 al mese (VPN necessaria per i contenuti disponibili solo in altre regioni geografiche)

 

 

HBO NOW

5. HBO GO/NOW

HBO, la compagnia che molti conosceranno come colei che ha l’esclusiva su Game Of Thrones, non vuole giustamente rimanere indietro quando si parla di contenuti di qualità. HBO ha avuto molte produzioni proprie che hanno sfondato, ma i loro servizi di streaming hanno anche altri film non direttamente prodotti da loro. L’offerta è comunque minore di quella di Netflix, ma ci sentiamo di consigliarla per molti dei contenuti mancanti nei nostri servizi di streaming, soprattutto se siete amanti dei documentari. Esistono due versioni: HBO Go (disponibile anche in EU), e HBO Now, disponibile solo negli Stati Uniti.

€11.95 al mese col pacchetto Ziggo Movies & Series XL
$15.00 al mese con HBO Now (VPN necessaria)

 

 

popcornflix logo

6. Popcornflix

Per coloro che non vogliono attivare un abbonamento a pagamento, ci sono altre opzioni disponibili. Popcornflix, ad esempio, è un servizio gratuito che guadagna tramite la pubblicità. La compagnia sta lavorando ad una grossa espansione in Europa, anche se al momento il servizio non è disponibile se non in un paio di nazioni europee. Nonostante ciò, grazie a una VPN potrete gustarvi un buon catalogo di film ad una qualità più che sufficiente.

Gratis con pubblicità (VPN necessaria)

Crackle logo

7. Crackle

Crackle, di proprietà di Sony, è un servizio di streaming abbastanza strano. Nonostante ciò, il prezzo non sarà un problema: Crackle è gratuito come Popcornflix, basando dunque i propri guadagni sull’utilizzo di pubblicità. Purtroppo però, molti dei contenuti non risultano essere di alta qualità, anche se ogni tanto si possono apprezzare produzioni giganti come “The Social Network”, in streaming gratuito proprio durante il processo a Zuckerberg. Se comunque avete già un abbonamento a una VPN, provate a dare un’occhiata: non sia mai che riuscirete a trovare il film che fa per voi. Ricordatevi però che questo servizio è presente solamente in America, quindi la visione dei film e delle serie TV sarà unicamente in lingua.

Gratis con pubblicità (VPN necesaria)

 

 

Tubi TV logo

8. Tubi.TV

Tubi.TV è un altro esempio di servizio di streaming che preferisce mostrare delle pubblicità piuttosto che far pagare un abbonamento. Grazie a questo servizio potrete guardare film e serie TV senza pagare un centesimo. Ciò che sorprende ancora di più è l’ottimo catalogo tra cui scegliere, soprattutto se paragonato ad altri servizi di streaming gratuiti già affrontati in questo articolo. L’interfaccia è abbastanza accessibile e la qualità di streaming varia dall’HD all’SD. I video sono tutti preceduti da pubblicità, ma non ne sembrano interrotti. Tubi.TV non è però presente in Europa, quindi dovrete usare una VPN per guardare i contenuti esclusivamente in lingua. Importante notare inoltre che questo servizio non ha un’APP per smartphone ma è usufruibile unicamente attraverso un browser.

Gratis con pubblicità (VPN necesaria)

 

 

Vudu logo

9. Vudu

Vudu è più un servizio di noleggio piuttosto che di streaming, sulla falsa riga di iTunes e Google Play Video. Oltre all’opzione di noleggiare e comprare film, il servizio offre circa un migliaio di film gratuiti con pubblicità. Il servizio, chiamato “Movies on Us” ha un catalogo davvero ottimo, che non vi farà scendere a compromessi così spesso come potreste pensare. Purtroppo essendo disponibile solo in Canada e negli Stati Uniti, avrete bisogno di una VPN per guardare tutti i contenuti, ovviamente solo in lingua.

Gratis col servizio ‘Movies on Us’ (VPN necessaria)
Disponibilità di noleggiare o acquistare film

I servizi di streaming in futuro

L’offerta di servizi di streaming cresce ogni giorno, quindi questa lista dovrà essere presto aggiornata. Il lancio del servizio della Disney avrà un grosso effetto sulla lista dei film disponibili sui provider che già conosciamo. Oltretutto, la DC Comics (Superman e Batman) ha da poco introdotto il loro servizio di streaming. Quello che diventa sempre più chiaro è che una buona VPN può fare la differenza. Molti servizi usano i blocchi geografici per evitare problemi di distribuzione in fatto di copyright. Quindi siate pronti a dover utilizzare una VPN per accedere a qualsiasi dei contenuti non disponibili nella vostra regione. Per alcuni servizi, inoltre, dovrete avere un abbonamento a parte utilizzando un indirizzo americano, mentre siete connessi con una VPN. Potrete trovare una lista delle migliori VPN nel nostro articolo dedicato.