Facebook viola la privacy dei propri utenti da anni. Proprio per questo, gli occhi puntati sul social network sono tanti. La più recente scoperta ha a che fare con la disattivazione dell’account: il social network, infatti, continua a raccogliere dati anche dopo aver disattivato l’account.

Facebook e privacy: uno scandalo dietro l’altro

Quando si tratta di privacy, Facebook ha un passato che dimostra quanto l’azienda agisca in maniera sconsiderata. Gli scandali sulla privacy sono ormai all’ordine del giorno, e il social si è ritrovato nei guai più di una volta. Parlando solo del periodo più recente, ricordiamo che Facebook ha salvato le password di milioni utenti in un formato leggibile, ha venduto i dati degli utenti ad aziende esterne, ha raccolto dati estremamente dettagliati grazie alla loro VPN, ha dato la possibilità ad Amazon di avere varie informazioni di contatto, e ha dato a Netflix e a Spotify accesso ai messaggi privati degli utenti. Il social network di Mark Zuckerberg ha inoltre violato le leggi sulla privacy di molte nazioni, ed ha dovuto presentarsi in tribunale varie volte. Facebook, infatti, è addirittura in grado di raccogliere dati di persone che non hanno neanche un account, usando uno strumento chiamato Pixels.

Disattivare o cancellare?

C’è una grossa differenza tra disattivare l’account di Facebook e cancellarlo del tutto. Se non vuoi usare più il Social di Zuckerberg, lasciando la possibilità di tornarci dopo mesi o anni, la disattivazione è la strada più sensata. Quando disattivi il tuo account, nessuno sarà più in grado di trovarti. Nonostante ciò, potrai riattivare l’account in qualsiasi momento. Ciò non è invece possibile quando cancelli il tuo account. Molte persone assumono che Facebook smette di raccogliere dati una volta che il proprio account viene disattivato, esattamente come succede quando lo cancelli. Invece, non è così. Secondo molti, Facebook non informa in modo chiaro i proprio utenti riguardo a questa pratica.

Proteggere i tuoi dati

Il miglior modo per evitare che Facebook raccolga i tuoi dati è quello di cancellare permanentemente l’account. Quando lo fai, il social ti dà 30 giorni di tempo per riconsiderare la cosa. Durante questo periodo, però, continueranno a raccogliere i tuoi dati. Oltretutto, con la tecnologia Pixels, Facebook è in grado di tracciare il tuo comportamento online anche senza che tu abbia un account. Per essere completamente protetti da questa profilazione, puoi usare una VPN, che ti permetterà di nascondere il tuo indirizzo IP. In questo modo, nessuno sarà in grado di collegare i tuoi movimenti online alla tua persona.

Leggi gli altri articoli del nostro blog!